Black Circle

Cinema Horror, Film gotici Vecchio stile, Cinema di genere
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Black Circle Box

Ultimi argomenti
» Cialve!
Da Miliel Mer Ago 31, 2016 11:07 pm

» Che Musica c'è...
Da valet Sab Apr 12, 2014 11:09 am

» Daìdalos - Nuovo cortometraggio psicologico!
Da alendol Lun Mar 31, 2014 12:19 pm

» Insomnia - Cortometraccio horror da paura!
Da Max Mer Mar 05, 2014 1:20 pm

» Horror nelle Sale Cinematografiche
Da ArkhamMovie Gio Feb 27, 2014 5:41 pm

» ANNUNCI STAFF
Da Miliel Gio Set 12, 2013 12:43 pm

» Buon Compleanno Hellraiser!!!!!
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» Happy Birthday to YOU!!!!!
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» DOOM Di Andrzej Bartkowiak (2005)
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» Perchè Dark
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:06 am

» Riprendiamo?
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:03 am

» Psychosis - Un corto horror psicologico di Nino Scuderi
Da alendol Dom Giu 02, 2013 6:33 pm

» X-Mal Deutschland
Da Droz Ven Mag 10, 2013 8:44 pm

» DJANGO UNCHAINED Di Quentin Tarantino (USA)
Da Luca Zanconi Mer Gen 30, 2013 2:04 pm

» L'ALTRA FACCIA DEL DIAVOLO
Da Luca Zanconi Mer Gen 30, 2013 1:59 pm

» Horror Video Clip
Da Angst Lun Dic 03, 2012 8:09 am

» B-Movies e oltre
Da Ysingrinus Mar Nov 13, 2012 5:11 pm

» FEED ME MORE!
Da Ysingrinus Mar Nov 13, 2012 5:09 pm

» LA LEGGENDA DEL CACCIATORE DI VAMPIRI Di Timur Bekmambetov (2012)
Da Miliel Gio Nov 01, 2012 12:02 am

» CHRISTINE – LA MACCHINA INFERNALE Di John Carpenter (1983)
Da Ysingrinus Dom Ott 07, 2012 6:14 pm

» ---HORROR IN TV--- segnalazione programmi giornalieri
Da Angst Gio Ott 04, 2012 11:34 pm

» Auguri Chriss!
Da Rorschach Ven Set 28, 2012 1:36 am

» SHARK NIGHT 3D (2011) BAIT 3D (2012)
Da Spooky Lun Set 24, 2012 3:19 am

» TANTI AUGURI A TE :Compleanni degli utenti
Da Ysingrinus Dom Set 23, 2012 12:56 am

» ALIEN: La Saga
Da Black Circle Sab Set 22, 2012 6:39 pm


Condividere | 
 

 RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Iena
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 56

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Gio Lug 19, 2012 2:54 pm

sisi questo è verissimo però non posso vedere D&D come un gioco definiamolo di narrazione.Il 90% di dungeons si basa sul tiro del dado,non è un gioco che mette paura,il tuo pg nasce per diventare fortissimo non per vivere di incubi e spauracchi,è un discorso che rende meglio se spiegato dal vivo forse XD ma poi ripeto sono solo mie manie ehehe
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Spiritello Fran
Uomo del Lustro
Uomo del Lustro
avatar

Numero di messaggi : 842

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Gio Lug 19, 2012 2:55 pm

Beh, sai, dipende molto dal Master. Possono esserci sedute in cui te la fai addosso senza aver tirato un solo dado. In qualsiasi gioco o ambientazione. Dipende, come detto, dall'abilità di Master e giocatori. scratch

_________________

Il mio blog:
http://francescolp.blogspot.it/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://sharkcomics.forumup.it
Iena
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 56

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Gio Lug 19, 2012 2:58 pm

giustissimo il master fa gran parte del gioco ehehe Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Windom
Testa di teschio
Testa di teschio
avatar

Numero di messaggi : 728

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Gio Lug 19, 2012 3:28 pm

Tenendo presente che come ha detto Spiritello, Advanced dovrebbe essere più complesso e compatibile con Ravenloft..il fatto è che sta anche alla bravura del master rendere le sessioni più narrative e non limitare tutto al dado, esistono dei piccoli escamotage per me per rendere il gioco più "ampio".
Il Punto è che quasi tutti i giocatori e i master hanno praticato Ravenloft riconvertendolo e personalizzandolo ai regolamenti di D&D originale (Secondo me sono pochi quelli che veramente hanno giocato Advanced, poi mi sbaglierò e gente più esperta di me come Spiritello o Valet mi correggeranno)..A me personalmente l'Ambientazione medievale con la componente gotica esalta davvero molto, non rincuncerei mai ad addentrarmici per questioni tecniche!..soprattutto se mischiato c'è anche un pò di fantasy (ma qui entriamo in altri discorsi, cioè sui gusti personale di un ambientazione e non centra nulla quindi lasciamo stare)

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://blackcircle.altervista.org/
valet
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 86

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Gio Lug 19, 2012 4:14 pm

concordo anch'io che il master determina ampiamente l'indice di gradimento di una campagna di gioco. certopoi i giocatori devono renderla, ma con un buon master il tutto è divertente al cubo
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Iena
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 56

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 4:05 pm

Sapete che su questa punto ovvero la "responasbilità" di un master e dei giocatori sul gdr è nato il dibattito che ha creato la corrente new wave dei gdr? XD
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Spiritello Fran
Uomo del Lustro
Uomo del Lustro
avatar

Numero di messaggi : 842

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 4:09 pm

Sai, il Gdr nasce come una bellissima cosa, ma totalmente imperfetta! Tale imperfezione, se vuoi, fa anche parte del suo fascino: quanto conta un giocatore? E un Master? Quanta percentuale di interpretazione e di strategia va messa in ogni sessione? Quale regola é la migliore per giocare assieme? Domande alle quali, a parer mio, non vi sarà mai risposta.

_________________

Il mio blog:
http://francescolp.blogspot.it/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://sharkcomics.forumup.it
Thengel
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 15

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 4:31 pm

Iena ha scritto:
Sapete che su questa punto ovvero la "responasbilità" di un master e dei giocatori sul gdr è nato il dibattito che ha creato la corrente new wave dei gdr? XD

E sarebbe?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hellraiser
Black Circle Senjor
Black Circle Senjor
avatar

Numero di messaggi : 415

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 4:48 pm

Sono domande che non vanno nemmeno poste. Bisogna puntare a divertirsi. C'è a chi piace giocare con il personaggio superman tirando dadi su dadi, e a chi piace interpretare e usare realismo. Se non ti diverti, non giocare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Thengel
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 15

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 4:51 pm

Hellraiser ha scritto:
Sono domande che non vanno nemmeno poste. Bisogna puntare a divertirsi. C'è a chi piace giocare con il personaggio superman tirando dadi su dadi, e a chi piace interpretare e usare realismo. Se non ti diverti, non giocare.

Mi hai frainteso Hellraiser Smile
Intendevo solo dire che non sono a conoscenza del fenomeno "New Wave dei GDR" Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Windom
Testa di teschio
Testa di teschio
avatar

Numero di messaggi : 728

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 4:56 pm

Iena ha scritto:
Sapete che su questa punto ovvero la "responasbilità" di un master e dei giocatori sul gdr è nato il dibattito che ha creato la corrente new wave dei gdr? XD

Ma intendi dire il PBF senza master dove giocava Oghmios?

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://blackcircle.altervista.org/
Spiritello Fran
Uomo del Lustro
Uomo del Lustro
avatar

Numero di messaggi : 842

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 5:11 pm

Credo che Hellraiser ce l'avesse con me!
Queste domande si fanno eccome, quando giochi per decenni con le stesse persone. Wink
Cosa che ho smesso di fare, effettivamente, proprio perché non mi divertiva più.

_________________

Il mio blog:
http://francescolp.blogspot.it/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://sharkcomics.forumup.it
Iena
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 56

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Ven Lug 20, 2012 9:13 pm

No intendo dire la corrente new wave.E' una teoria molto pratica.In soldoni un gdr nasce come giustamente è stato detto "imperfetto" la new wave risponde "sticazzi" non compri una xbox senza joistick no?Quindi perchè dovrei comprare un gioco pagando un regolamento che io devo modificare perchè i creatori non sono stati in grado di farlo bene?
Tirando quindi le somme il d20 system non sarebbe adatto ad un gioco horror come ravenloft.Nascono quindi ambientazioni con un sistema di combattimento pesante e noioso (vedi vampire) nei quali i giocatori tramano e si danno ai sotterfugi più che alla violenza del tiro di dado.La corrente new wave toglie tutto questo,non c'è master,le regole sono pochissime e l'interpretazione la fa da padrone,diciamo che diventa molto più simile ad un gioco in scatola.
Io credo sempre che il giusto stia nel mezzo quindi se voglio menare gioco a D&D se voglio horror mi dedico a "non cedere al sonno" XD

chiedo scusa per l'ot Triste
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
valet
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 86

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Sab Lug 21, 2012 3:00 am

Mi spiace, ma devo contraddire il buon Iena, in primis (e non sono nato imparato come mi si diceva in alcuni PBF), il d20 system si sposa perfettamente con qualsiasi ambientazione, basti solo vedere i vari giochi come Cthulu o Legend of five rings, ripresi e riadattati in sistema d20, a me sinceramente non sono piaciuti ma è personale, ion preferisco legend con i dadi percentuale, il nocciolo della questione è che cmq ci si puo giocare con un d20, ergo, se un pinco pallino, conosce d&d, gli si puo proporre un gico differente senza incasinarlo con 20 sistemi differenti.

Per quanto riguarda vampire, (e qui tocchiamo un campo santo) il sistema è semplicissimo, devo agire? attributo + abilità = a quanti dadi tiro, conto i successi dall'8 in su.

per finire, sono contrario a cambiare un regolamento e dire che i creatori non sono stati in grado di farlo bene, 4 anni fa, un master live ha cercato di riscrivere il regolamento di vampiri la masquerade, perche a suo parere le discipline erano uno schifo...risultato? i nuovi giocatori presi benissimo, chi ci è cresciuto ha smesso di giocare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Iena
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 56

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Sab Lug 21, 2012 10:44 am

Ma io non ho mai detto che il d20 non funziona dico semplicemente che non funziona con un gioco horror ^^ cioè in effetti è davvero complicato da spiegare via chat ehehe se mai avremo modo ci berremo una birra tutti assieme e faremo discorsoni ultranerd tutta la notte :D
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
valet
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 86

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Sab Lug 21, 2012 10:53 am

io ci sto^^
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Ysingrinus
Black Circle's Star
Black Circle's Star
avatar

Numero di messaggi : 1118

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Dom Lug 22, 2012 10:55 am

Sono della stessa idea di Valet, il sitema d20 credo si possa applicare ovunque ma apprezzo moltissimo il sistema di Mondo di Tenebra, semplice e senza tanti calcoli.
Perché non apri un thread apposito, Iena, per approfondire l'argomento d20 = super eroe che con un dado sfonda tutto?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://drow.muzedon.com
valet
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 86

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Dom Lug 22, 2012 12:40 pm

Ysingrinus ha scritto:
ma apprezzo moltissimo il sistema di Mondo di Tenebra, semplice e senza tanti calcoli.

INFATTI penso sia il piu semplice
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Iena
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 56

MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   Lun Lug 23, 2012 2:20 am

si dai magari apro la discussione sui vari sistemi dei gdr (ultranerdabbomba XD)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)   

Tornare in alto Andare in basso
 
RAVENLOFT : Ambientazione di T.Hickman (1990)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Black Circle :: BLACK CIRCLE :: Altare oscuro :: ALTARE OSCURO:FORUM-
Andare verso: