Black Circle

Cinema Horror, Film gotici Vecchio stile, Cinema di genere
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 OPERAZIONE PAURA Di Mario Bava (1966)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Windom
Testa di teschio
Testa di teschio
avatar

Numero di messaggi : 719

MessaggioTitolo: OPERAZIONE PAURA Di Mario Bava (1966)   Lun Mar 02, 2009 11:55 pm

Cosa dire ad un regista che ha ridisegnato la fisionomia del cinema Gotico con un film come “La maschera del demonio”(tanto per cambiare!).
Cosa a dire ad un regista che con un film Come Reazione a Catena ha dettat i connotati più imitati, (se non inventato del tutto) lo slasher movie?
Cosa dire (continuo?) ad un regista che è stato tra i primi ad usare la candida giovinezza, l’innocenza infantile come veicolo della paura? Potrei continuare, ma mi fermo dicendovi che io ho la risposta, ossia che l’unica cosa da dire ad un regista del genere è che costui è un Genio!!... ne più e ne meno.
Operazione paura è l’ennesima dimostrazione dell’impulso lungimirante di un artista, che è riuscito ad arrivare per primo sempre e comunque.
Un artista che ha tramandato racconti con il fare cristallino e profetico del fuoriclasse, mettendo sempre in coesistenza sia la sua attitudine classica che quella avanguardista. Il Film Operazione Paura racconta una storia macabra ambientata (credo) nei dintorni dell’800, un racconto di follia e superstizione costellato da un’indicibile catena di morte in un villaggio dall’atmosfera medievaleggiante. Il medico che approda in questo villaggio , interpretato da un non proprio brillantissimo Giacomo Rossi Stuart, subito si rende conto che dovrà fare i conti con una realtà temibile e oscura. Anche in questo film Bava ha dovuto sfidare la materia con i soliti Budget Irrisori, ma d’altronde il regista di Sanremo, al pari di un altro grande di nome Roger Corman, si è sempre distinto per la capacità di far sembrare dall’apparato perfetto film nettamente “Low Budget”
. E’ proprio a tal proposito che a mio avviso è importante ricordare quanto Operazione Paura, sia creativo e psichico nella scenografia, particolare nei colori e fervido nelle luci, dove atmosfere si sfumano in particolari divagazioni cromatiche rendendo quasi irreali, proprio come nella frusta e il corpo, altro capolavoro di Bava, le ambientazioni. Ovviamente oltre ai bellissimi contorni anche la storia risulta avere un valore che spesso incanta, un ritmo ipnotico e folle, che quando culmina negli incontri con la spettrale bambina bionda non può che donare un senso di terrore tanto profondo e malvagio quanto irripetibile. Lo spettro della paura in questo film è ritratto con potenza, è senz’altro una delle opere più significative di Bava




Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://blackcircle.altervista.org/
Spiritello Fran
Uomo del Lustro
Uomo del Lustro
avatar

Numero di messaggi : 834

MessaggioTitolo: Re: OPERAZIONE PAURA Di Mario Bava (1966)   Mar Mar 03, 2009 1:08 am

Lo vidi di sfuggita su Sky, diversi anni fa, devo rivederlo!
Purtroppo mi sono perso il DvD che vidi in vendita... Piangente
Qualcuno me lo compera per il mio compleanno?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://sharkcomics.forumup.it
 
OPERAZIONE PAURA Di Mario Bava (1966)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Black Circle :: HORROR 'N' GOTHIC :: Lo Spettro-
Vai verso: