Black Circle

Cinema Horror, Film gotici Vecchio stile, Cinema di genere
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 ASYLUM - LA MORTE DIETRO IL CANCELLO Di Ray Ward Baker (1972)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Windom
Testa di teschio
Testa di teschio
avatar

Numero di messaggi : 719

MessaggioTitolo: ASYLUM - LA MORTE DIETRO IL CANCELLO Di Ray Ward Baker (1972)   Ven Gen 09, 2009 3:13 am

Ray Ward Baker ha dato un volto particolare e interessante sia nel suo profilo hammer , in film come Il marchio di dracula o come Il Club dei mostri nel suo profilo invece Amicus.
Se parliamo dunque di lui immancabilmente verrà fuori anche questo titolo, La Morte dietro il cancello, che introduce la storia raffigurando il dottor Martin che presto si reca nel manicomio di Dumsoor atteso dal dottor Rutherford.
Da qui a poco il protagonista visiterà i pazienti del manicomio, introducendo agli episodi che seguono e iniziando con l’assurdo e folle frozen fear, dove un marito desideroso di lasciare la bizzarra moglie per vivere con l’amante progetta una vendetta crudele, ignaro dei macabri e folli risvolti che la sua azione provocherà.
Interessante il secondo episodio(The Weird Tailor) che ospita nel cast l’immancabile Peter Cushing e l'ottimo Herbert Lom, dove un sarto sua moglie sull’orlo della crisi finanziaria vedono un distinto signore di nome Smith che richiede loro un abito molto costoso, ma difficile o impossibile da realizzare, se non con le istruzioni seguite meticolosamente fornite dallo stesso smith.
In realtà Smith ricco e distinto all’apparenza, forse non era quel che voleva sembrare e il sarto, protagonista in seguito se ne accorgerà.
Il terzo episodio(Lucy comes to stay) invece narra di Barbara, ragazza afflitta dai problemi con la droga che ossessionata dalla morte del fratello verrà tormentata da assurdi sospetti verso l’amica Lucy.
Ritorniamo nell’ultimo episodio nel loco del prologo consumando l’ultima parte di pellicola denominata mannequins of horror Dove il dottor Martin nota che il dottor Byron è convinto di poter trasferire la sua anima in Pupazzi robot che egli stesso ha costruito, avvertendo il dottor Martin di andarsene finchè in tempom, dato che in quell’ospedale si usavano metodi brutali contro i pazienti, questo convince il traumatizzato dottor martin a recarsi dal dottor Rutheford per annullare la sua richiesta di lavoro…..altro non posso dirvi, cosa ne pensate?

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://blackcircle.altervista.org/
Dottor Blood
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 64

MessaggioTitolo: Re: ASYLUM - LA MORTE DIETRO IL CANCELLO Di Ray Ward Baker (1972)   Ven Mar 27, 2009 5:05 pm

Adoro il modo di lavorare di Baker, infatti sono affezionato alla sua versione del vampiro esposta nel "Marchio di Dracula" con Cristopher Lee.
Niente male questo quartetto di episodi, L'ultimo è il mio favorito!

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Black Circle
Website,Community,Gdr
Website,Community,Gdr
avatar

Numero di messaggi : 139

MessaggioTitolo: Re: ASYLUM - LA MORTE DIETRO IL CANCELLO Di Ray Ward Baker (1972)   Lun Giu 04, 2012 11:17 pm

avvertimento
Spostato
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Etania
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 293

MessaggioTitolo: Re: ASYLUM - LA MORTE DIETRO IL CANCELLO Di Ray Ward Baker (1972)   Gio Giu 07, 2012 3:19 pm

Anche per me l'ultimo è superiore agli altri, sono d'accordo con Dottor Blood!..Comunque gli altri non sono da meno!
Asylum è uno dei migliori tra quelli che ho visto!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: ASYLUM - LA MORTE DIETRO IL CANCELLO Di Ray Ward Baker (1972)   

Torna in alto Andare in basso
 
ASYLUM - LA MORTE DIETRO IL CANCELLO Di Ray Ward Baker (1972)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Black Circle :: SEZIONE CINEMA :: L'Episodio-
Vai verso: