Black Circle

Cinema Horror, Film gotici Vecchio stile, Cinema di genere
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Black Circle Box

Ultimi argomenti
» Cialve!
Da Miliel Mer Ago 31, 2016 11:07 pm

» Che Musica c'è...
Da valet Sab Apr 12, 2014 11:09 am

» Daìdalos - Nuovo cortometraggio psicologico!
Da alendol Lun Mar 31, 2014 12:19 pm

» Insomnia - Cortometraccio horror da paura!
Da Max Mer Mar 05, 2014 1:20 pm

» Horror nelle Sale Cinematografiche
Da ArkhamMovie Gio Feb 27, 2014 5:41 pm

» ANNUNCI STAFF
Da Miliel Gio Set 12, 2013 12:43 pm

» Buon Compleanno Hellraiser!!!!!
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» Happy Birthday to YOU!!!!!
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» DOOM Di Andrzej Bartkowiak (2005)
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» Perchè Dark
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:06 am

» Riprendiamo?
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:03 am

» Psychosis - Un corto horror psicologico di Nino Scuderi
Da alendol Dom Giu 02, 2013 6:33 pm

» X-Mal Deutschland
Da Droz Ven Mag 10, 2013 8:44 pm

» DJANGO UNCHAINED Di Quentin Tarantino (USA)
Da Luca Zanconi Mer Gen 30, 2013 2:04 pm

» L'ALTRA FACCIA DEL DIAVOLO
Da Luca Zanconi Mer Gen 30, 2013 1:59 pm

» Horror Video Clip
Da Angst Lun Dic 03, 2012 8:09 am

» B-Movies e oltre
Da Ysingrinus Mar Nov 13, 2012 5:11 pm

» FEED ME MORE!
Da Ysingrinus Mar Nov 13, 2012 5:09 pm

» LA LEGGENDA DEL CACCIATORE DI VAMPIRI Di Timur Bekmambetov (2012)
Da Miliel Gio Nov 01, 2012 12:02 am

» CHRISTINE – LA MACCHINA INFERNALE Di John Carpenter (1983)
Da Ysingrinus Dom Ott 07, 2012 6:14 pm

» ---HORROR IN TV--- segnalazione programmi giornalieri
Da Angst Gio Ott 04, 2012 11:34 pm

» Auguri Chriss!
Da Rorschach Ven Set 28, 2012 1:36 am

» SHARK NIGHT 3D (2011) BAIT 3D (2012)
Da Spooky Lun Set 24, 2012 3:19 am

» TANTI AUGURI A TE :Compleanni degli utenti
Da Ysingrinus Dom Set 23, 2012 12:56 am

» ALIEN: La Saga
Da Black Circle Sab Set 22, 2012 6:39 pm


Condividere | 
 

 Antiche leggende delle nostre regioni

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Malika
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 102

MessaggioTitolo: Antiche leggende delle nostre regioni    Mer Ago 22, 2012 12:51 pm

Credo che in quasi tutte le regioni italiane (più o meno) da secoli si tramandano storielle e leggende su personaggi esoterici che la popolazione teme o rispetta, personaggi bizzarri e inverosimili
che si intrecciano alla vita dei vivi accompagnandoli per generazioni...
La cultura campana ed in particolare quella napoletana e ricca di antiche leggende...Napoli la città dove la vita e la morte sembrano convivere da sempre ovviamente con un pizzico di ironia ma anche tanto rispetto per le storie straordinarie che ha da raccontare.

La figura più "famosa" e misteriosa a Napoli é senza ombra di dubbio quella del "Monaciello" (piccolo monaco) spirito amato e temuto al tempo stesso che infesta le case.Il monaciello si presenta sotto forma di un piccolo bimbo deforme vestito con un saio monacale,é un personaggio molto bizzarro e imprevedibile che può portare benefici lasciando qualche moneta negli angoli nascosti della casa (e in questo caso non bisogna assolutamente rivelarlo ad anima viva) o disturbare gli abitanti della casa con scherzi più o meno spaventosi...

Sulle sue origini due sono le teorie:
nato nel 1445 dal tragico amore tra una bella e ricca ragazza e un povero garzone assassinato dalla famiglia dell' amata che contrastava la loro unione,il piccolo viene cresciuto in un convento dove le monache per nascondere il suo viso deforme gli adattarono un abitino con cappuccio sul volto...fin da piccolo gli sono stati attribuiti poteri magici.

La seconda teoria vuole che il monaciello sia l'antico gestore dei pozzi d'acqua napoletani quindi tramite condotti e cunicoli aveva accesso alle varie abitazioni...

ovviamente a tutti i napoletani amanti del mistero piace la prima teoria Smile

il monaciello é solo una delle antiche leggende delle mie zone...ora sono curiosa di conoscere le vostre Razz



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miliel
Butterfly effect
Butterfly effect
avatar

Numero di messaggi : 1291

MessaggioTitolo: Re: Antiche leggende delle nostre regioni    Gio Ago 23, 2012 3:04 pm

Bella... bella la leggenda... e molto suggestiva!!!! Cercherò di trovarne qualcuna anche dalle mie parti....!!!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miliel
Butterfly effect
Butterfly effect
avatar

Numero di messaggi : 1291

MessaggioTitolo: Re: Antiche leggende delle nostre regioni    Dom Ago 26, 2012 12:35 pm

Eccole....

Io ne ho un paio molto suggestive su Milano, la mia città natale, una riguardano un'antica colonna che si trova appena fuori dalla
Basilica di Sant'Ambrogio.



La Basilica è un'opera magnifica, edificata tra il 379 e il 386, per desiderio del Vescovo Ambrogio, in un luogo dove venivano martirizzati e sepolti molti cristiani da parte dei Romani. Ha un portale centrale con decorazioni in stile celtico... stupendo.
A parte questo, nel piazzale esterno, sul lato sinistro della Basilica, si trova un'antica colonna romana che presenta due profondi fori quasi alla base. Questa colonna è detta “Colonna del Diavolo” e la leggenda racconta che in nel luogo ci fu una lotta tremenda tra Sant'Ambrogio ed il Diavolo...il Diavolo ebbe la peggio però e quando cercò di trafiggere il Santo con le suo cornacce, finì con la testa contro la colonna rimanendo incastrato con le corna. Cercò a lungo di liberarsi e dopo tanto, riuscì a fuggire. La leggenda racconta che i due fori puzzino di zolfo e se si appoggia l'orecchio al marmo, si può sentire i rumori dell'inferno.
In realtà quella Colonna venne portata lì da un altro luogo e veniva usata per l'incoronazione degli imperatori germanici che l'abbracciavano, dopo aver ricevuto la corona ferrea ed aver giurato sul messale, per simboleggiare che la loro giustizia sarebbe stata dritta come la colonna.




Sempre in questa splendida Basilica, nel suo interno, c'è un'altra colonna antica-romana, dove poggia una scultura in bronzo. Rappresenta il Serpente di Mosè che scappò all'ira di Ezechia. La leggenda racconta che sia quella originaria di Mosè e che la fine del mondo verrà annunciata dalla sua discesa dalla colonna. E' una scultura molto antica, donata all'imperatore Basilio II nel 1007 ed a lui si rivolgono preghiere per scacciare qualsiasi tipo di malanno.


_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Gas75
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 248

MessaggioTitolo: Re: Antiche leggende delle nostre regioni    Lun Ago 27, 2012 1:13 pm

Malika ha scritto:
La figura più "famosa" e misteriosa a Napoli é senza ombra di dubbio quella del "Monaciello" (piccolo monaco) spirito amato e temuto al tempo stesso che infesta le case.Il monaciello si presenta sotto forma di un piccolo bimbo deforme vestito con un saio monacale,é un personaggio molto bizzarro e imprevedibile che può portare benefici lasciando qualche moneta negli angoli nascosti della casa (e in questo caso non bisogna assolutamente rivelarlo ad anima viva) o disturbare gli abitanti della casa con scherzi più o meno spaventosi...

Sulle sue origini due sono le teorie:
nato nel 1445 dal tragico amore tra una bella e ricca ragazza e un povero garzone assassinato dalla famiglia dell' amata che contrastava la loro unione,il piccolo viene cresciuto in un convento dove le monache per nascondere il suo viso deforme gli adattarono un abitino con cappuccio sul volto...fin da piccolo gli sono stati attribuiti poteri magici.

La seconda teoria vuole che il monaciello sia l'antico gestore dei pozzi d'acqua napoletani quindi tramite condotti e cunicoli aveva accesso alle varie abitazioni...

ovviamente a tutti i napoletani amanti del mistero piace la prima teoria Smile
C'è una terza versione... @_@
Il Monaciello in realtà sarebbe un ragazzino noto nell'Ottocento come Piccirillo, al servizio del guappo Don Gaetano, trasformato in Non-morto da Sir Francis Varney durante alcune vicende che coinvolsero tra gli altri anche Lord Byron e Mary Shelley... Shocked
Ai giorni nostri il Monaciello, che trascorre le ore del giorno in una mansarda tra i tetti di Napoli, nutrendosi solamente di sangue di animali, è aiutato da Almerinda, una vecchia fattucchiera che lo conobbe quand'era bambina... Il tutto è raccontato nella storia doppia di Dampyr dei numeri 52 e 53.

Lo stesso fumetto, spesso e volentieri, esplora leggende folkloristiche locali, come l'antico carnevale sardo (n° 59), la Chiave di Salomone nascosta in una statuetta custodita al Cannaregio di Venezia (n° 76), il recupero di una delle Sette chiavi dell'inferno (n° 107), i qanat siciliani (n° 114),..
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://digilander.libero.it/OcchiVerdiSito
Malika
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 102

MessaggioTitolo: Re: Antiche leggende delle nostre regioni    Lun Ago 27, 2012 4:16 pm

Gas75 ha scritto:

C'è una terza versione... @_@
Il Monaciello in realtà sarebbe un ragazzino noto nell'Ottocento come Piccirillo, al servizio del guappo Don Gaetano, trasformato in Non-morto da Sir Francis Varney durante alcune vicende che coinvolsero tra gli altri anche Lord Byron e Mary Shelley... Shocked
Ai giorni nostri il Monaciello, che trascorre le ore del giorno in una mansarda tra i tetti di Napoli, nutrendosi solamente di sangue di animali, è aiutato da Almerinda, una vecchia fattucchiera che lo conobbe quand'era bambina...

Shocked questa proprio non la conoscevo...interessante...

Antagonista del monaciello secondo i napoletani é la "bella 'mbriana", descritta secondo la leggenda come una bella donna,lo spirito buono della casa che porta serenità e consiglia gli abitanti,si manifesta con le sembianze di un geco o con le tende mosse dal vento in una bella giornata di sole...la bella 'mbriana ama l'ordine e la pulizia della casa,ma guai a farle torto,in tal caso la sua ira potrebbe essere fatale a qualche membro della casa portandolo addirittura alla morte...secondo alcuni gli anziani ad esempio non tollera la ristrutturazione dell' appartamento,una casa in disordine o un trasloco(in tempi antichi si discuteva di questo fuori casa per non farle sapere nulla)
Il suo nome, etimologicamente dovrebbe derivare da Meridiana, appunto il simbolo del sole,del calore e della positività
Ancora oggi non é difficile trovare persone che uscendo o entrando in casa le rivolgono un saluto...(qualche volta l'ho fatto anche io Razz)


p.s. Miliel bella la tua leggenda Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Rorschach
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 179

MessaggioTitolo: Re: Antiche leggende delle nostre regioni    Mer Set 05, 2012 9:58 am

Noi in Irlanda abbiamo le leggende sui folletti i cosiddetti "Leprechaun", molti dicono addirittura di averli addirittura avvistati Razz
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://Black-Circle.forumattivo.com/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Antiche leggende delle nostre regioni    

Tornare in alto Andare in basso
 
Antiche leggende delle nostre regioni
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Black Circle :: - Off Topic - :: Il Fuori Tema-
Andare verso: