Black Circle

Cinema Horror, Film gotici Vecchio stile, Cinema di genere
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi
Black Circle Box

Ultimi argomenti
» Cialve!
Da Miliel Mer Ago 31, 2016 11:07 pm

» Che Musica c'è...
Da valet Sab Apr 12, 2014 11:09 am

» Daìdalos - Nuovo cortometraggio psicologico!
Da alendol Lun Mar 31, 2014 12:19 pm

» Insomnia - Cortometraccio horror da paura!
Da Max Mer Mar 05, 2014 1:20 pm

» Horror nelle Sale Cinematografiche
Da ArkhamMovie Gio Feb 27, 2014 5:41 pm

» ANNUNCI STAFF
Da Miliel Gio Set 12, 2013 12:43 pm

» Buon Compleanno Hellraiser!!!!!
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» Happy Birthday to YOU!!!!!
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» DOOM Di Andrzej Bartkowiak (2005)
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:07 am

» Perchè Dark
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:06 am

» Riprendiamo?
Da Rorschach Gio Set 12, 2013 2:03 am

» Psychosis - Un corto horror psicologico di Nino Scuderi
Da alendol Dom Giu 02, 2013 6:33 pm

» X-Mal Deutschland
Da Droz Ven Mag 10, 2013 8:44 pm

» DJANGO UNCHAINED Di Quentin Tarantino (USA)
Da Luca Zanconi Mer Gen 30, 2013 2:04 pm

» L'ALTRA FACCIA DEL DIAVOLO
Da Luca Zanconi Mer Gen 30, 2013 1:59 pm

» Horror Video Clip
Da Angst Lun Dic 03, 2012 8:09 am

» B-Movies e oltre
Da Ysingrinus Mar Nov 13, 2012 5:11 pm

» FEED ME MORE!
Da Ysingrinus Mar Nov 13, 2012 5:09 pm

» LA LEGGENDA DEL CACCIATORE DI VAMPIRI Di Timur Bekmambetov (2012)
Da Miliel Gio Nov 01, 2012 12:02 am

» CHRISTINE – LA MACCHINA INFERNALE Di John Carpenter (1983)
Da Ysingrinus Dom Ott 07, 2012 6:14 pm

» ---HORROR IN TV--- segnalazione programmi giornalieri
Da Angst Gio Ott 04, 2012 11:34 pm

» Auguri Chriss!
Da Rorschach Ven Set 28, 2012 1:36 am

» SHARK NIGHT 3D (2011) BAIT 3D (2012)
Da Spooky Lun Set 24, 2012 3:19 am

» TANTI AUGURI A TE :Compleanni degli utenti
Da Ysingrinus Dom Set 23, 2012 12:56 am

» ALIEN: La Saga
Da Black Circle Sab Set 22, 2012 6:39 pm


Condividere | 
 

 HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Rorschach
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 179

MessaggioTitolo: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Ven Ago 17, 2012 6:56 pm

"Halloween: La Notte Delle Streghe (1978)"




Titolo Originale: Halloween

Lingua Originale: Inglese

Paese: U.S.A.

Anno: 1978

Durata: 87 Min. / 91 Min. (Versione Estesa)

Colore: Colore

Audio : Sonoro

Genere: Horror / Thriller

Regia: John Carpenter

Soggetto: John Carpenter, Debra Hill

Sceneggiatura: John Carpenter, Debra Hill

Fotografia: Dean Cundey

Montaggio: Charles Bornstein, Tommy Lee Wallace

Effetti Speciali: Conrad Rothmann

Musiche: John Carpenter

Scenografia: Tommy Lee Wallace



Interpreti & Personaggi:

Jamie Lee Curtis: Laurie Strode
Donald Pleasence: Dottor Sam Loomis
Nancy Kyes: Annie Brackett
P.J. Soles: Lynda Van Der Klok
Charles Cyphers: Sceriffo Leigh Brackett
Will Sandin: Michael Myers (6 Anni)
Tony Moran: Michael Myers (23 Anni)
Sandy Johnson: Judith Myers

Il primo della Saga degli Halloween e per quanto mi riguarda il migliore di tutti, visto più volte e ho sempre adorato questo capolavoro di Carpenter essendo uno dei capostipiti del sottogenere Slasher.. ma anche dalle musiche e dalle scene non manca di certo il cosiddetto "Suspense" Razz
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://Black-Circle.forumattivo.com/
Garreth
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 74

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Ven Ago 17, 2012 10:41 pm

Il primo Slasher della storia secondo "l'ufficialità". Fa del motto "minimo sforzo massimo profitto" un manifesto, 300 mila dollari spesi, 50 milioni incassati, sceneggiatura semplice che però sfrutta tutto il potenziale "clou" del film. A parer mio, Mike è il miglior Killer dell'Horror a pari merito con Faccia di cuoio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Rorschach
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 179

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Ven Ago 17, 2012 11:50 pm

Garreth ha scritto:
Il primo Slasher della storia secondo "l'ufficialità". Fa del motto "minimo sforzo massimo profitto" un manifesto, 300 mila dollari spesi, 50 milioni incassati, sceneggiatura semplice che però sfrutta tutto il potenziale "clou" del film. A parer mio, Mike è il miglior Killer dell'Horror a pari merito con Faccia di cuoio

Si lo penso anche io che Michael Myers sia il miglior Killer alla pari con Faccia di Cuoio, e sono sempre d'accordo con te nel dire che che è di sceneggiatura semplice ma che sfrutta davvero il potenziale del film Razz
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://Black-Circle.forumattivo.com/
Tristania
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 70

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Sab Ago 18, 2012 4:08 am

Ho ancora il terrificante ricordo delle sequenze finali di questo storico film che ho visto più di una volta! pale
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://black-circle.forumattivo.com/
Rorschach
Adepto di Black Circle
Adepto di Black Circle
avatar

Numero di messaggi : 179

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Sab Ago 18, 2012 4:20 am

Tristania ha scritto:
Ho ancora il terrificante ricordo delle sequenze finali di questo storico film che ho visto più di una volta! pale

io ciò che ricorderò sempre di questo film è che Michael Myers è immortale stranamente.. visto che tornerà sempre e non morirà mai xD
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://Black-Circle.forumattivo.com/
Miliel
Butterfly effect
Butterfly effect
avatar

Numero di messaggi : 1291

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Sab Ago 18, 2012 3:23 pm

Un film davvero epocale e che ha dato il via ad un filone lunghissimo che dura tutt'ora. Un inizio in grande stile per questa serie dove Carpenter dà il meglio di sé come regista, trasformando una vicenda piuttosto lineare in qualcosa di orrifico molto carico di tensione. Amo moltissimo il fortissimo legame che Carpenter crea sempre tra la musica e le scene o meglio le situazioni. La musica che accompagna l'ombra della strega.....la musica che s'infila come una lama... un ritmo oscuro, persuasivo che si ficca in testa e non se va facilmente... come non poter scordare la bellissima Don't fear the reaper dei Blue Oyster Cult che scaturisce dall'autoradio...




Il video della scena che ho trovato è davvero brutto...purtroppo Piangente



_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Warren Coolidge
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 66

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Sab Ago 18, 2012 3:35 pm

Bellissima questa canzone!...mi complimento con Miliel per essersi ricordata di questo particolare.
La pellicola in questione, nonostante la semplicità della sceneggiatura riesce a rendere giustizia a tutto l'immenso talento di Carpenter che in un certo qual modo inventa un genere (anche se esistono film precedenti con queste caratteristiche) e come dice Miliel, il motivo principale di Halloween entra nel cervello, ormai è un icona delle colonne sonore Horror, come quelle dei Goblin e quello dell'esorcista
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Windom
Testa di teschio
Testa di teschio
avatar

Numero di messaggi : 728

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Dom Ago 19, 2012 3:59 am

E' vero!..Ringrazio Miliel per avermi ricordato quella scena, l'avevo dimenticata a mio discapito!
Halloween è uno slasher partorito dalla mente dell'autore di "Fuga da New York", "La Cosa", "Il Seme della follia" il risultato non può essere che uno Slasher che non è come gli altri, partendo innanzitutto dal presupposto che è il padre del genere, la sua importanza in tal contesto supera quella di Venerdi 13 e a mio avviso anche la qualità è maggiore. Mike Myers esce dai canonici connotati del Killer con lama e maschera, lui è veramente quella creatura che le leggende americane chiamano "Bogeyman", è l'uomo nero...il Golem della malvagità, il Vampiro delle leggende venuto fuori dal rituale delle streghe la notte di Halloween, è la paura della notte buia e tempestosa, si avvicina ad un qualcosa di primordiale che si può intravedere se riusciamo a "vedere oltre" alla cornice tematica e ambientale del film. Dico questo, nonostante debba doverosamente riconoscere che Reazione a Catena di Mario Bava, ha anticipato di diversi anni le tematiche dello Slasher i cui meriti vengono (probabilmente ingiustamente) presi interamente da Venerdi 13 e Halloween. Chiudendo questa parentesi della paternità di questo genere non si può non riconoscere la grandezza di questo film, la sua sceneggiatura solida, le sue atmosfere cupe , la sua fotografia che definire interessante è poco!..Gran film, non è il mio preferito del regista Americano ma senza dubbio gran film!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://blackcircle.altervista.org/
Spiritello Fran
Uomo del Lustro
Uomo del Lustro
avatar

Numero di messaggi : 842

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Dom Ago 19, 2012 10:38 am

Beh, non dimenticherei "Reazione a catena", che assieme a "6 donne per l'assassino" ha creato con Bava un vero filone che gli americani hanno più volte copiat...ehm, CITATO nelle loro opere. Lo stesso Carpenter, se non vado errato, disse di aver tratto ispirazione per questo film dalle opere di Bava e Argento.

_________________

Il mio blog:
http://francescolp.blogspot.it/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://sharkcomics.forumup.it
Emanuele Cerci
Redattore
Redattore
avatar

Numero di messaggi : 129

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Dom Ago 19, 2012 2:02 pm

Windom ha scritto:
nonostante debba doverosamente riconoscere che Reazione a Catena di Mario Bava, ha anticipato di diversi anni le tematiche dello Slasher i cui meriti vengono (probabilmente ingiustamente) presi interamente da Venerdi 13 e Halloween.

Spiritello Fran ha scritto:
Beh, non dimenticherei "Reazione a catena", che assieme a "6 donne per l'assassino" ha creato con Bava un vero filone che gli americani hanno più volte copiat...ehm, CITATO nelle loro opere.

totalmente d'accordo con Windom e Spiritello, questi film devono più di un "grazie" a Reazione a catena..concordo soprattutto con "Ingiustamente" e "Copiat..ehm" che ho sottolineato nei quote Razz

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Max
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 64

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Dom Ago 19, 2012 2:27 pm

Un film dove la tensione è addirittura maggiore della violenza, basta vederlo una volta per ricordarselo sempre, non ho tutta la saga in DVD purtroppo, mi mancano il 5, 6 e 7 ed infatti sono anche i tre che non ho visto
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Romero
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 34

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Mar Ago 28, 2012 5:33 am

Per me superiore a Venerdi 13, davvero un grande film!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hellraiser
Black Circle Senjor
Black Circle Senjor
avatar

Numero di messaggi : 415

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Mer Ago 29, 2012 1:27 pm

L'ho visto un sacco di anni fa e non ricordo granché: sarà che non è il mio genere, insieme a venerdì 13. Non ho mai capito perché sono immortali, se e come si possono sconfiggere, perché puntualmente muoiono e poi tornano nel film successivo facendone una saga di 395mila puntate. Mi ha sempre fatto pensare a: "Ho fatto successo, rimescoliamo il brodo".
Questa violenza senza un perché e questa impossibilità nell'essere uccisi mi rendono il personaggio poco interessante.
Se non altro in "Non aprite quella porta" l'allegra famiglia uccideva e poi mangiava, erano comunque persone per quanto deformi e più forti del normale, ma comunque mortali, e ciò mi aumenta il senso di inquietudine nel guardare quel film.
Il fatto che non mi ricordo del film in se vuol dire che probabilmente mi ha annoiato.
Ricordo invece molto bene fuga da new york e fuga da los angeles, la cosa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Asuma Sarutobi
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 10

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Ven Ago 31, 2012 3:11 am

molto bello, si distingue nel suo genere!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Windom
Testa di teschio
Testa di teschio
avatar

Numero di messaggi : 728

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Ven Ago 31, 2012 8:19 pm

Hellraiser ha scritto:
L'ho visto un sacco di anni fa e non ricordo granché: sarà che non è il mio genere, insieme a venerdì 13. Non ho mai capito perché sono immortali, se e come si possono sconfiggere, perché puntualmente muoiono e poi tornano nel film successivo facendone una saga di 395mila puntate. Mi ha sempre fatto pensare a: "Ho fatto successo, rimescoliamo il brodo".
Questa violenza senza un perché e questa impossibilità nell'essere uccisi mi rendono il personaggio poco interessante.
Se non altro in "Non aprite quella porta" l'allegra famiglia uccideva e poi mangiava, erano comunque persone per quanto deformi e più forti del normale, ma comunque mortali, e ciò mi aumenta il senso di inquietudine nel guardare quel film.
Il fatto che non mi ricordo del film in se vuol dire che probabilmente mi ha annoiato.
Ricordo invece molto bene fuga da new york e fuga da los angeles, la cosa.

Mi sento di concordare con la logica di fondo del discorso, forse è per questo che non amo particolarmente questo genere, ovviamente le motivazioni non vanno cercate in nessun idea che non riguardi i fini economici e l'ipersfruttamento di un idea che parte vincente e che viene aggredita sino a diventare (nel corso di una media di 5 o 6 sequel) corrosa e obsoleta, esausta narrativamente, come lo sono state tutte, Venerdi 13, Nightmare, Halloween, Saw, e via dicendo. I Sequel esistono da sempre ma senza dubbio non in maniera esasperata come dalla metà degli anni 80 in poi, oggi qualsiasi film di successo viene sottoposto a Sequel, se Shining o Rosemary's Baby fossero usciti oggi senza dubbio avrebbero avuto 5 o 6 sequel. Tuttavia non voglio che questi film fatti per spremere una storia rovinino le opere originali quindi è giusto ricordare i pregi di Halloween di Carpenter proprio per opporre contrasto a questa mania. Riguardo ai film di Carpenter che hai nominato sono d'accordo con te, quantomeno su "La Cosa" e "Fuga da New York".

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://blackcircle.altervista.org/
Bloody Fangs
Novellino
Novellino
avatar

Numero di messaggi : 8

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Sab Set 01, 2012 4:24 am

Anche non aprite quella porta però come sequel non scherza :|comunque penso che Halloween sia la saga più lunga!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Etania
Esperto
Esperto
avatar

Numero di messaggi : 304

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Lun Set 03, 2012 3:18 am

Miliel ha scritto:
[center]Un film davvero epocale e che ha dato il via ad un filone lunghissimo che dura tutt'ora. Un inizio in grande stile per questa serie dove Carpenter dà il meglio di sé come regista, trasformando una vicenda piuttosto lineare in qualcosa di orrifico molto carico di tensione. Amo moltissimo il fortissimo legame che Carpenter crea sempre tra la musica e le scene o meglio le situazioni. La musica che accompagna l'ombra della strega.....la musica che s'infila come una lama... un ritmo oscuro, persuasivo che si ficca in testa e non se va facilmente... come non poter scordare la bellissima Don't fear the reaper dei Blue Oyster Cult che scaturisce dall'autoradio...

Bellissima quella canzone! Concordo nel dire che la suspence e la crudeltà del film hanno fatto epoca, gli stereotipi del genere sono schematizzati in questo precursore di altre pellicole affini che secondo me raramente gli si avvicinano! Smile

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Garreth
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 74

MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   Gio Set 06, 2012 2:03 pm

lo apprezzo particolarmente per la sua atmosfera sinistra e per il fatto che è un vero precursore del genere, le riprese sono eseguite in modo impeccabile se si considera la capacità di suscitare tensione e paura che possiedono. Per quanto riguarda la saga concordo con quanto detto da Hellraiser e da Windom. E' andata sempre in discesa fino a peggiorare clamorosamente
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)   

Tornare in alto Andare in basso
 
HALLOWEEN: LA NOTTE DELLE STREGHE Di John Carpenter (1978)
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Black Circle :: BLACK CIRCLE :: Black Circle Forum :: ..INTO THE DEEP HORROR :: La Lama: Slashing in Fiction!!-
Andare verso: