Black Circle

Cinema Horror, Film gotici Vecchio stile, Cinema di genere
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 IL DEMONE NERO Di Dan Curtis (1973)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Spiritello Fran
Uomo del Lustro
Uomo del Lustro
avatar

Numero di messaggi : 834

MessaggioTitolo: IL DEMONE NERO Di Dan Curtis (1973)   Lun Ago 13, 2012 4:07 pm



Nazione: GB - Produzione: Dan Curtis Productions Inc., Latglen Ltd., Universal TV - Distribuzione: Gold, Azzurra Home Video, BS Television, IVE, MPI Home Video, Thriller Video - Soggetto (dal Dracula di Bram Stoker): Richard Matheson - Sceneggiatura: Richard Matheson - Fotografia: Oswald Morris - Montaggio: Richard A. Harris - Scenografie: Jeanette Scott - Costumi: Ruth Myers - Musiche: Bob Cobert - Effetti speciali: Kit West - Formato: Technicolor - Durata: 100'.

Cast: Jack Palance, Simon Ward, Nigel Davenport, Pamela Brown, Fiona Lewis, Penelope Horner, Murray Brown, Virginia Wetherell, Barbara Lindley, Sarah Douglas, George Pravda, Hana Maria Pravda, Reg Lye, Fred Stone, Roy Spencer, Gita Denise.

Il signor Harker lavora per la Gabetti.
Deve recarsi in Transilvania per far vedere diversi tagli di appartamenti ad un certo conte Dracula (prima si usava così: un immobiliare si faceva 8 mesi di treno per venire a farvi vedere casa! Shocked Se entrate oggi in un'agenzia immobiliare e non lasciate subito 300,00 Euro di caparra, vi trattano a pesci in faccia. Vabbé).
Indovinate un pò? Questo Dracula è un vampiro, e vendergli casa accanto a quella della vostra fidanzata non é una buona idea.

Cominciamo con il dire che questo film nasce per la tv britannica, quindi scordatevi il sangue, la violenza e persino quel sesso che già nel romanzo di Bram Stoker faceva capolino con una certa frequenza.
Qui niet, l'é bello che proibito.
Peccato perché la messa in scena non é malaccio (il borgo, il castello, gli interni sono efficaci) e anche Palance, che più che un antico guerriero pare un pugile a riposo, se la cava bene nei panni del conte; anche Nigel Davenport é un discreto Van Helsing. Quel che manca é il "perché" di una vicenda che non sa a chi santo votarsi; una di quelle trasposizioni inutili, insomma, che finiscono per svolgere il proprio compitino senza sorprese e senza grosse delusioni: certo, abbiamo la solita storia che con il romanzo originario ha poco a che vedere (nonostante il bravo Matheson alla sceneggiatura) e anche l'adattamento italiano aiuta poco (Myrna? Shocked )..per il resto si lascia vedere fino in fondo senza grossi problemi. Continuo però a credere che nessuno abbia ancora girato la versione perfetta di Dracula. Occorrerebbe una sceneggiatura stavolta PRECISA e magari un film diviso in due capitoli. Temo, invece, che per un bel pò avremo solo la locusta gigante di mister Dario Argento! affraid
P. s.
State alla larga dalla versione DvD della Golem: vederla é come stare a leggere il giornale in uno stanzino cui l'unica lampadina sta per spegnersi. Io vi ho avvertiti...

_________________

Il mio blog:
http://francescolp.blogspot.it/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://sharkcomics.forumup.it
Windom
Testa di teschio
Testa di teschio
avatar

Numero di messaggi : 719

MessaggioTitolo: Re: IL DEMONE NERO Di Dan Curtis (1973)   Lun Ago 13, 2012 5:52 pm

Citazione :
e anche Palance, che più che un antico guerriero pare un pugile a riposo...

Ahahahaha, mi piace questo commento!
Direi che il mio commento è inutile visto che sono d'accordo in tutto e ho ben poco da aggiungere..mi piace molto Jack Palance come attore, ma sia lui che il film in generale mi sembrano un pò Mosci, e a volte Jack Palance sembra che debba spalancare per forza la bocca e mostrare "La Dentiera" per forza e la cosa mi è sembrata buffa a più riprese.

Spoiler:
 

Un film eccessivamente statico, legato alle atmosfere della Hammer nel ritrarre un vampiro ottocentesco , teatrale e romantico, solo che nei vari film di Fisher con Cristopher Lee Dracula è un tirannico Dominatore con una venatura di romanticismo che affascina e da un "plus" al personaggio..qui risulta tutto incredibilmente solido e preciso, una struttura granitica, questo si (d'altronde che Dan Curtis sappia come girare un film è fuori di dubbio) però anche molto sterile e poco ispirato, come dici tu tranne le locations e una corposa sceneggiatura c'è ben poco che non lo releghi nel totale anonimato in un genere "Oceanico" come il Vampire Movie


_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://blackcircle.altervista.org/
Miliel
Butterfly effect
Butterfly effect
avatar

Numero di messaggi : 1281

MessaggioTitolo: Re: IL DEMONE NERO Di Dan Curtis (1973)   Lun Ago 13, 2012 6:36 pm

Non è malaccio, anche se come dite voi due risulta piuttosto monotono con quell' accenno al lato patetico-romantico della storia

_________________


Ultima modifica di Miliel il Lun Ago 13, 2012 7:36 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Vincent
Black Circle Junior
Black Circle Junior
avatar

Numero di messaggi : 26

MessaggioTitolo: Re: IL DEMONE NERO Di Dan Curtis (1973)   Lun Ago 13, 2012 7:06 pm

lo trovo terribilmente noioso Neutral
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: IL DEMONE NERO Di Dan Curtis (1973)   

Torna in alto Andare in basso
 
IL DEMONE NERO Di Dan Curtis (1973)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Black Circle :: HORROR 'N' GOTHIC :: Il Vampiro-
Vai verso: